Aiia & la professione

Un punto di riferimento nel sistema di controllo integrato

Organizzazioni più complesse, stakeholder più esigenti, competizione più intensa. Lo scenario in cui operano gli Internal Auditor è rapidamente evoluto negli ultimi anni e con esso sono cambiati i sistemi di controllo, sempre più integrati per garantire maggiore efficacia ed efficienza nella governance delle imprese. Anche la qualità dei  sistemi di controllo sta quindi diventando un vero e proprio fattore di competizione.
 
L’evoluzione in atto ha cambiato anche il profilo e il ruolo dell’Internal Auditor, un professionista oggi sempre più organicamente inserito nei meccanismi di governo aziendale, diventato il punto di riferimento in sistemi che integrano i vari livelli di controllo (business, conformità alle normative, analisi, gestione e prevenzione di rischi e frodi).

Un professionista con un nuovo ruolo, chiaramente definito dal recente Codice di Autodisciplina delle società quotate in Borsa e dalle disposizioni delle autorità che regolano i diversi settori dell’attività economica e finanziaria, chiamato ad ampliare le proprie competenze generali (management, sistemi informativi, contabilità avanzata) e specialistiche oltre alla capacità di costruire e gestire relazioni in organizzazioni complesse.