Le Funzioni di Internal Audit e di Compliance: ruoli, responsabilità e ambiti di rispettiva competenza

L’introduzione nel settore finanziario della Funzione di Compliance a seguito dell’emanazione delle nuove normative di settore rende necessario riconsiderare l’articolazione del Sistema dei Controlli Interni e valutare come la nuova Funzione si integrerà con quella di Internal Audit.

È un cambiamento che condurrà a significative modifiche nella delicata architettura su cui si fondano gli equilibri del Sistema dei Controlli Interni e che richiede un’analisi organizzativa che deve tener conto dell’insieme articolato dei fattori in gioco, ma soprattutto, deve essere animata da uno spirito positivo e costruttivo volto a considerare questa occasione come l’opportunità di allinearsi alle best practice internazionali in materia.

Si tratta, infatti, di cogliere questo evento per ripensare al Sistema dei Controlli Interni come ad un’architettura che dovrà affrontare nuove sfide, realtà e soprattutto rischi, abituandosi all’idea di non poter considerare questo sistema di presidi come un elemento “statico” nel tempo.

Ecco quindi l’opportunità di affrontare quest’analisi organizzativa su base integrata rivedendo non solo i rapporti tra Internal Audit e Compliance, ma anche quelli tra queste due Funzioni e il Risk Management, l’Organizzazione ed il Legale.

 

Il documento, scaricabile gratuitamente per tutti i soci AIIA, è acquistabile in formato elettronico per tutti i non soci >>

Fonte: 
AICOM - Associazione Italiana Compliance
AIIA - Associazione Italiana Internal Auditors
Tipo documento: 
Paper
Argomento: 
Internal Audit
Compliance
Settore: 
Altro
Assicurativo
Attività manifatturiera
Finanziario
Pubblica Amministrazione
Servizi
Area Tematica documento: 
Compliance